Cronaca

Ritrovato delfino morto a Chioggia, forse intrappolato da reti da pesca

L'esemplare, un tursiope, era senza vita nel canale della Perognola legato a una bricola: a causare la sua morte forse le reti da pesca

Un delfino nelle scorse ore è stato ritrovato senza vita a Chioggia. Il mammifero, probabilmente un tursiope, era legato a una bricola nel canale della Perognola ma con tutta probabilità era morto da tempo, probabilmente rimasto intrappolato in una rete da pesca, e qualcuno avrebbe deciso di legarlo in un secondo momento in modo da permetterne il recupero. E’ già stata avvisata la capitaneria di porto di Chioggia che a sua volta ha contattato il dipartimento di biomedicina dell'università di Padova.

MORIA DI DELFINI NELL'ALTO ADRIATICO: ALLARME ANCHE AL LIDO

CASI SIMILI. Non è la prima volta che vengono avvistati cetacei tra le acque veneziane: capita che gli esemplari, soprattutto i più giovani, perdano la rotta finendo così per spiaggiarsi o per restare intrappolati nelle reti da pesca. Purtroppo, come in questo caso, non sempre riescono ad essere salvati e liberati in tempo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato delfino morto a Chioggia, forse intrappolato da reti da pesca
VeneziaToday è in caricamento