menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba una decina di statuine dalla tomba di una bambina: denunciata 43enne

La ladra nei mesi scorsi aveva rubato gli oggetti dalla lapide del cimitero di Musile di Piave: i carabinieri di San Donà l'hanno colta con le mani nel sacco

La ladra di statuette del cimitero di Musile di Piave ha finalmente un volto. Si tratta di T.D., 43enne del posto, che ormai aveva deciso di arricchire la sua collezione a spese degli altri, suscitando lo sconcerto dei cittadini della zona. 

Una storia iniziata ormai mesi fa, con le indagini ufficialmente avviate dallo scorso mese di dicembre, quando la vittima, una signora residente anch'essa a Musile, si era presentata dai carabinieri di San Donà di Piave denunciando il ripetuto furto degli oggettini, molti dei quali marcati "Thun", dalla tomba della figlioletta nel cimitero del paese. Un furto che, nel tempo, si è rivelato non un episodio isolato ma una brutta abitudine, due episodi anche a gennaio, tanto che la donna, sconfortata, si è ripresentata nuovamente ai militari che nel frattempo avevano cominciato a vagliare le immagini delle videocamere di sorveglianza del camposanto. 

Pian piano, con un meticoloso lavoro, gli uomini dell'Arma hanno rintracciato la colpevole che agiva quasi esclusivamente di sabato pomeriggio. Un particolare che li ha convinti ad appostarsi per coglierla con le mani nel sacco. Detto fatto: sabato 30 gennaio la ladra era tornata in azione, razziando ancora una volta e senza vergogna la tomba della bambina. A quel punto i militari l'hanno fermata e denunciata per furto aggravato. In casa sua è stata trovata l'intera refurtiva, sequestrata e restituita poi alla vittima, mettendo fine ad una vicenda che ha suscitato tanto scandalo nell'intera comunità. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento