Ventimila euro di sigarette di contrabbando nascoste in camera da letto: denunciato

A finire nei guai un uomo di origine moldava residente a Mestre: a casa sua trovati cento chili di "bionde" illegali

A casa sua sono stati rinvenuti 100 chili di sigarette illegali, opportunamente occultate tra un armadio e un angolo della camera da letto. Per questo a finire nei guai un cittadino di nazionalità moldava.

Sequestro e denuncia

L'uomo era stato notatao dalla Guardia di Finanza mentre si aggirava per Mestre con fare sospetto, stringendo forte una busta di carta in mano. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di cinque stecche di sigarette, tutte prive del Monopolio di Stato. A quel punto le Fiamme Gialle hanno perquisito la sua abitazionee  all'interno della camera da letto hanno rinvenuto 7 cartoni contenenti ciascuno 50 stecche di sigarette di contrabbando e, all'interno dell'armadio, erano occultate altre 113 stecche per un totale di circa 100 chili di "bionde": un quantitativo del valore di circa 20mila euro se fossero state vendute al prezzo indicato. Immediato dunque il sequestro della merce e la denuncia per l'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento