Ventimila euro di sigarette di contrabbando nascoste in camera da letto: denunciato

A finire nei guai un uomo di origine moldava residente a Mestre: a casa sua trovati cento chili di "bionde" illegali

A casa sua sono stati rinvenuti 100 chili di sigarette illegali, opportunamente occultate tra un armadio e un angolo della camera da letto. Per questo a finire nei guai un cittadino di nazionalità moldava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestro e denuncia

L'uomo era stato notatao dalla Guardia di Finanza mentre si aggirava per Mestre con fare sospetto, stringendo forte una busta di carta in mano. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di cinque stecche di sigarette, tutte prive del Monopolio di Stato. A quel punto le Fiamme Gialle hanno perquisito la sua abitazionee  all'interno della camera da letto hanno rinvenuto 7 cartoni contenenti ciascuno 50 stecche di sigarette di contrabbando e, all'interno dell'armadio, erano occultate altre 113 stecche per un totale di circa 100 chili di "bionde": un quantitativo del valore di circa 20mila euro se fossero state vendute al prezzo indicato. Immediato dunque il sequestro della merce e la denuncia per l'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento