menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volantini contro il Patriarca, denunciato il "Corvo": è un 75enne

E' lui l'uomo accusato di aver affisso in centro storico a Venezia volantini contro il Patriarca

Milanese, 75 anni, ma proprietario di un'abitazione in centro storico a Venezia. E' lui il "Corvo", l'uomo accusato di aver affisso, tra gennaio e agosto 2019, una serie di volantini contro il Patriarca Francesco Moraglia tra le calli della città. Si firmava "Fra.Tino" e già dopo le prime affissioni era stato individuato, ma per incastrarlo ci sono voluti mesi. 

I volantini

A denunciarlo sono stati i carabinieri di Venezia. Le prime affissioni risalgono al 30 e 31 gennaio dell’anno scorso; dopodiché altri due episodi: uno a giugno ed un altro ad agosto. Il modus operandi era sempre lo stesso: nel cuore della notte il 75enne tappezzaaìva i muri della città con volantini dal contenuto denigratorio nei confronti del Patriarca e di alcuni membri della diocesi lagunare. Dopo ogni episodio erano scattate le denunce da parte delle vittime, a partire dal Patriarca, e poi dal vicario generale Monsignor Angelo Pagan e da tutti i sacerdoti coinvolti.

Le indagini

I militari, dopo diversi mesi di indagini hanno identificato l'uomo grazie all’analisi e allo studio di ore e ore di filmati estrapolati dagli impianti di videosorveglianza pubblici e privati. Il “nido” del Corvo è stato sottoposto a perquisizione e al suo interno sono stati trovati appunti manoscritti, volantini analoghi a quelli affissi, oltre a numerosi supporti informatici che sono stati sequestrati e affidati a un consulente tecnico per estrapolarne il contenuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento