menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gavioli si difende dalle accuse: "Avevo querelato subito l'ad di Enerambiente"

L'avvocato dell'imprenditore precisa la linea del suo assistito, ora ai domicialiari per un'inchiesta sugli appalti per la gestione dei rifiuti a Napoli: "Quando ho saputo ho subito denunciato"

L'avvocato difensore di Stefano Gavioli, l'imprenditore veneziano attualmente ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Napoli sugli appalti per i rifiuti gestiti da Enerambiente, sostiene che il suo cliente querelò subito l'ex ad della sua società, Stefano Faggiano, quando venne a conoscenza delle false fatture scontate da Enerambiente presso la Banca del Veneziano.

La precisazione dell'avvocato Gian Piero Biancolella giunge in seguito alle recenti perquisizioni disposte dalla Procura napoletana presso la Banca del Veneziano e l'imputazione di concorso in bancarotta nella società Enerambiente mossa al presidente dell'istituto, Amedeo Piva. "La magistratura - osserva Biancolella - accerterà se Gavioli fosse stato consapevole o meno delle false fatture scontate da Enerambiente presso la Banca del Veneziano. Certo è che, per tali fatti, appena venuto a conoscenza degli stessi, Gavioli ha presentato nell'immediatezza querela presso la Procura della Repubblica di Venezia nei confronti dell'amministratore delegato di Enerambiente iniziando azione di responsabilità nei suoi confronti".


Il legale ricorda inoltre che per gli importi sborsati dalla Banca del Veneziano per queste fatture Gavioli "si è impegnato a restituire le somme in forma rateizzata e con propri mezzi personali, dando in pegno alla banca un immobile e le azioni della Banca croata di cui Gavioli spa, holding del Gruppo Gavioli, azionista di Enerambiente, era proprietaria". Sottolineando che "Gavioli ha sempre cercato di operare per il meglio e onestamente", Biancolella si dice certo che "al termine dell'inchiesta sarà accertata la perfetta buona fede e correttezza nell'operare di Gavioli". (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento