rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Prataviera in parlamento, dimissioni in Provincia da assessore

Le deleghe sulla Viabilità passano alla presidente Francesca Zaccariotto, che commenta: "Decisione condivisa ritenendo corretto che un incarico in parlamento richieda un impegno a tempo pieno"

Con una lettera indirizzata alla presidente della Provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto, l’assessore provinciale, Emanuele Prataviera, ha rassegnato in data odierna le sue dimissioni dall’incarico di assessore con delega alla Viabilità, piste ciclabili, sicurezza ed educazione stradale. Le deleghe passano ora alla presidente Zaccariotto. Nel testo della missiva, tra l’altro, l’assessore Prataviera ricorda l’impegno di quattro anni all’interno della Giunta Zaccariotto: “Mi sono adoperato per i progetti strategici provinciali come la rete ciclabile provinciale e il patto dei sindaci progetto 202020, e in tema di grandi opere, di matrice sovra-locale mi sono battuto per tutelare il nostro territorio nelle sedi istituzionali preposte, sempre in sintonia con le 44 amministrazioni comunali, condividendo le scelte con la Presidente e la Giunta. Ho cercato di comporre le questioni viabilistiche territoriali, senza alcun distinguo di appartenenza politica e sempre con una logica di programmazione”.

"Avevo espresso l’intenzione di rimettere il mio mandato il giorno stesso della mia entrata in Parlamento - spiega Prataviera -. Ritengo che una delega così importante, che riguarda la viabilità, le infrastrutture e la sicurezza di milioni di utenti delle nostre strade, meriti un impegno a tempo pieno. E’ una scelta condivisa con la presidente Zaccariotto, e doverosa soprattutto nei confronti dei cittadini. In questi quattro anni mi sono trovato ad operare spesso in condizioni critiche, razionalizzando gli interventi e raschiando il fondo del bilancio provinciale nei capitoli delle economie. Questa è una delega che richiede molte risorse e investimenti, non è stato facile neppure garantire la manutenzione ordinaria e la costante asfaltatura delle strade, come siamo riusciti a fare finora"

"E’ stata una decisione condivisa - spiega Zaccariotto -. Lo avevamo concordato insieme, ritenendo corretto che un incarico in parlamento richieda un impegno e una dedizione a tempo pieno. Oggi i tempi sono maturi per dare seguito a questa decisione, inoltre non essendo più sindaco a San Donà di Piave, posso assumere direttamente io stessa la responsabilità delle deleghe finora affidate a Prataviera".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prataviera in parlamento, dimissioni in Provincia da assessore

VeneziaToday è in caricamento