menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dipendente Actv si fa timbrare il cartellino da un collega, sospeso

E' accaduto tre mesi fa nella sede del Tronchetto. Il "furbetto" si era assentato un'ora prima dal lavoro senza giustificazione. A casa 10 giorni

Esce dall'ufficio un'ora prima del previsto senza giustificazione. Al suo posto il cartellino lo timbra un collega, in modo da far sembrare tutto in regola. Un giochetto, come riporta il Gazzettino, che ha avuto luogo circa tre mesi fa nella sede Actv del Tronchetto. E che è valso al protagonista in negativo della vicenda una sospensione di dieci giorni dal lavoro. Con relativo stop allo stipendio.

Proprio quel giorno, infatti, l'azienda aveva attuato i propri controlli periodici per evitare episodi come questo. Il dipendente risultava regolarmente al lavoro, ma in verità non era reperibile. E non era nemmeno fuori sede per qualche impegno lavorativo. Assente ingiustificato, d'accordo con un collega che avrebbe passato il marcatempo all'orario corretto al suo posto (per il "complice" una sospensione di pochi giorni). La storia è venuta a galla solo in questi giorni, quando il dipendente suo malgrado si è dovuto assentare dal lavoro. Sanzioni più pesanti, con relativa denuncia, sarebbero state comminate nel caso in cui fossero stati ravvisati episodi scorretti ripetuti o l'assenza fosse durata per l'intera giornata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento