Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Green Pass, da venerdì a Venezia possibili disagi per trasporto pubblico e rifiuti

Lo ha spiegato l'assessore alle Società partecipate del Comune, Michele Zuin, secondo cui il numero di dipendenti senza certificazione verde «è nella media prevista, senza particolari picchi»

Il numero di lavoratori delle partecipate del Comune di Venezia che hanno dichiarato di non essere in possesso di Green pass, secondo l'amministrazione comunale, «è nella media prevista, senza particolari picchi». Tra il primo e il 4 ottobre sono state inviate oltre 10mila richieste ai dipendenti del "Gruppo Città di Venezia" e per oggi era fissata la deadline per la comunicazione della posizione di ciascuno in merito alla certificazione verde, «per poter garantire, a decorre dal 15 ottobre, una regolare erogazione di tutti i propri servizi».

«Nell’auspicio che effettivamente questi dati siano corrispondenti alla realtà, - ha spiegato l'assessore alle Società partecipate, Michele Zuin - ci potrebbero essere comunque possibili disagi in alcuni servizi, in particolare nel trasporto pubblico locale e nel servizio rifiuti». Nel Tpl, in particolare, «ci potranno essere alcune riduzioni di frequenza di corse automobilistiche in terraferma e delle modifiche del servizio di navigazione - ha aggiunto Zuin - che verranno prontamente comunicate all'utenza. Ulteriori riduzioni dei servizi che potrebbero verificarsi in caso di aumenti imprevisti di assenze saranno gestiti in via emergenziale dalle singole società».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass, da venerdì a Venezia possibili disagi per trasporto pubblico e rifiuti

VeneziaToday è in caricamento