Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Il Veneziano "muore" di rifiuti: nove discariche sono fuori norma Ue

L'Italia è stata condannata da Bruxelles al pagamento di una multa da 56 milioni di euro. I siti lagunari incriminati si trovano a Chioggia, Mira, Salzano e Venezia tra scarti "pericolosi o nocivi"

Una discarica abusiva (web)

“Nove delle 255 discariche fuorilegge che sono costate all'Italia una multa europea da 56 milioni di euro sono in Veneto”. Lo fa sapere Andrea Zanoni, eurodeputato IdV e membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute pubblica e Sicurezza alimentare al Parlamento europeo. “Cosa intende fare a riguardo la giunta Zaia?  - attacca - Queste sono le reali emergenze che l'amministrazione regionale dovrebbe affrontare".

Le nove discariche incriminate da Bruxelles perché non a norma si trovano a Chioggia (Borgo San Giovanni), Mira (Via Teramo), Salzano (Sant'Elena di Robegano) e Venezia (Area Sordon, Via Colombara, Malcontenta, Mestre Carpenedo Cave Bertoldo e Cave Casarin, Area Miatello, Moranzani 3).

“Se la Giunta Zaia affrontasse le questioni ambientali che minacciano non soltanto il nostro territorio ma anche la salute di milioni di cittadini veneti, non ci troveremmo di fronte a questa situazione”, incalza Zanoni.

A seguito della precedente sentenza di condanna della Corte di Giustizia Ue di aprile 2007, la Commissione ha inviato all’Italia, nel febbraio 2008, una lettera di costituzione in mora e, nel giugno 2009, un parere motivato, segnalando che la violazione sistematica e generalizzata constatata dalla Corte di giustizia era ancora in corso. Nel giugno 2011 la Commissione ha chiesto all’Italia di presentare un calendario credibile per la regolarizzazione di tutti i siti in questione entro un lasso di tempo ragionevole.


“L'Italia si è beccata una multa di 56 milioni di euro e un’ammenda giornaliera di 256mila 819 euro per ogni giorno successivo alla seconda sentenza fino al giorno della regolarizzazione dell’infrazione”, aggiunge l'eurodeputato, che conclude: “Alla Commissione europea mancano all'appello delle discariche dove sono presenti tonnellate di rifiuti stoccati illegalmente, tra i quali anche rifiuti speciali e pericolosi, alcune delle quali si trovano in provincia di Treviso e Verona. Sarà mia cura provvedere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Veneziano "muore" di rifiuti: nove discariche sono fuori norma Ue

VeneziaToday è in caricamento