menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le tocca il sedere e la ragazza lo respinge, coltellate in discoteca

Un terzetto di esaltati aveva "puntato" una giovane di Chioggia in una discoteca a Padova. Quando è intervenuto l'amico è iniziata la rissa

Erano arrivati da Chioggia, dove abitano da qualche tempo, fino alla discoteca Villa Barbieri in via Venezuela in zona industriale a Padova, una coppia di ventenni che volevano passare una serata di divertimenti nella città che gli aveva dato i natali. Purtroppo, però, la nottata è terminata tra la centrale di polizia e il pronto soccorso. Arrivati in pista, infatti, i due, una ragazza e un ragazzo, sono finiti nel mirino di alcune “teste calde” che prima hanno tentato un approccio aggressivo nei confronti della giovane e poi, una volta respinti, hanno reagito a colpi di coltello.

MOLESTATA IN PISTA DA BALLO - In tre sono finiti in questura con una denuncia per lesioni aggravate dall'uso di coltello; uno di loro anche per violenza sessuale. Vittime, secondo quanto riportano i quotidiani locali, due 20enni originari della città del Santo ma residenti a Chioggia. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della sezione Volanti intervenuti sul posto dopo che a dare l'allarme è stato un collega della polstrada in quel momento fuori servizio e presente nel locale, sembra che uno dei tre denunciati avesse iniziato a molestare con pesanti avances una ragazza, fino ad allungare le mani sul suo fondoschiena.

DENUNCIATI IN TRE - È a questo punto che interviene l'amico di quest'ultima, che cerca di allontanare il “cascamorto”. Ma in pista arrivano altri due individui di rinforzo al primo. Fa capolino anche un coltello e il giovane chioggiotto rimane ferito di striscio. Nonostante il tentativo di fuga, e di liberarsi del coltello, il trio viene bloccato dagli agenti e l'arma recuperata. I tre denunciati sono un napoletano e un peruviano 27enni e un salernitano 28enne. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del Suem del 118 per medicare il giovane ferito che non ha però avuto bisogno di ulteriori cure ospedaliere. Sotto choc l'amica vittima delle molestie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Furgone e cabina dell'Enel in fiamme a Marcon

  • Cronaca

    Coronavirus, bollettino serale: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento