Distrugge l'auto della polizia locale a testate dopo la rissa: arrestato al Bissuola

E' successo venerdì pomeriggio nel polmone verde cittadino. Divisorio distrutto, finestrino in frantumi e portiera quasi divelta: un 22enne afgano in manette assieme a un 24enne iracheno

Droga (forse) e tanto alcol (di sicuro). Fatto sta che un iracheno e un afgano domenica pomeriggio sono diventati furie incontrollabili, tanto da sfasciare un'auto di servizio della polizia locale. Di quelle nuovo modello, rinforzate e con il divisorio in plexiglass. Insomma, si tratta di veicoli concepiti apposta per controllare individui "su di giri", ma non è bastato. A distruggere il veicolo, una volta ammanettato, è stato il 24enne iracheno, senza fissa dimora, che a furia di testate e di calci ha messo ko il divisorio in plexiglass, mandato in frantumi un finestrino e ha praticamente divelto una portiera. 

Auto distrutta a testate

Tutto è iniziato venerdì scorso, quando i due giovani (l'afgano risiede a Favaro e ha 22 anni) ingaggiano una rissa con alcune persone nella zona della polisportiva al parco Bissuola. Urla e calci. A poca distanza c'erano gli equipaggi della polizia locale, in servizio di perlustrazione dell'area verde: in pochi istanti gli uomini in divisa si portano sul posto e bloccano, assieme ai militari del reggimento Serrenissima, i due facinorosi, i quali si rivoltano contro le forze dell'ordine. 

Scattano le manette

Per loro scattano le manette per resistenza a pubblico ufficiale: il più giovane dei due viene trovato con in tasca anche una lama affilata di un coltello sfilata dal manico. Per questo motivo davanti al giudice lunedì mattina ha dovuto rispondere di porto abusivo di arma da taglio. Visto lo stato d'agitazione, i 2 arrestati sono stati portati direttamente in carcere a Santa Maria Maggiore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento