menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia "agitata": ubriaco si denuda davanti a tutti, esagitato scardina le porte dell'albergo

Due episodi distinti che hanno visto protagoniste due persone completamente fuori controllo mercoledì. In entrambi i casi è dovuta intervenire la polizia, che ha riportato la calma

Un turista prende a calci e pugni le porte dell'albergo perdendo completamente il controllo, un cliente, poi in tarda serata, si arrabbia perché non gli danno più da bere e per tutta risposta si denuda completamente davanti ai clienti. Ore "movimentate" a Venezia quelle di mercoledì, quando, nel pomeriggio i poliziotti sono dovuti intervenire in una struttura ricettiva di Castello, in calle Seconda de la Fava, dopo la segnalazione di una receptionist che lamentava il comportamento decisamente sopra le righe di un 24enne inglese: in stato di agitazione, stava prendendo a calci la porta della sua camera e quella dove alloggiava una famiglia di turisti turchi. 

Giovane portato in ospedale

Gli agenti, una volta saliti al quarto piano, hanno bloccato il giovane, che doveva aver alzato troppo il gomito o comunque era in stato di alterazione: è stato necessario ammanettarlo per evitare che facesse male a sé o ad altri. La famiglia di turchi che si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato si è vista letteralmente scardinare la porta della camera a calci e pugni. Il giovane è stato portato al pronto soccorso del Civile per le cure del caso: ha anche aggredito gli operatori del 113 e per questo motivo è stato denunciato per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale, oltre che per danneggiamento aggravato. 

Niente alcol, allora si spoglia nudo

Poche ore dopo, in tarda serata, un'altra persona fuori controllo, con ogni probabilità per l'alcol, ha dato spettacolo a Dorsoduro, vicino a rio de le Terese: il dipendente di un ristorante ha chiesto l'intervento della polizia perché il cliente, un italiano con precedenti, piuttosto giovane, si era completamente denudato minacciando i presenti. L'equipaggio intervenuto è riuscito a individuare in una calle adiacente l'esagitato, poi allontanato. Per lui delle escoriazioni a una mano di poco conto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento