Vandali a Cavarzere, distrutta anche la panchina in memoria di Maila Beccarello

Scoperti diversi danneggiamenti in varie vie del comune. Indagano i carabinieri

Foto di Elisa Fabian

La panchina simbolo installata a Cavarzere in memoria di Maila Beccarello, uccisa a botte dal marito un anno fa, è andata distrutta nelle ore scorse in seguito a un raid vandalico effettuato da ignoti. Sembra che non si tratti di un atto mirato: diversi altri danni, infatti, sono stati scoperti in varie vie circostanti. Sono stati danneggiati una campana di vetro, un quadro elettrico e alcuni cartelli stradali. Il tutto durante la notte.

Vandali e danni

I carabinieri hanno eseguito i rilievi e avviato le indagini per cercare di individuare i responsabili. Il fatto è stato commentato dalla consigliera Elisa Fabian: «Il paese ha un problema di “noia culturale”, di rabbia irrisolta, di linguaggio verbale e fisico analfabeta - ha scritto -. Non riguarda solo i giovani, riguarda tutti noi! Abbassare i toni e aumentare la connessione tra la comunità. La priorità è culturale». Erika Baldin, consigliera regionale M5s, ha detto: «Sono vicina ai parenti di Maila e alle associazioni che hanno fatto in modo di ricordarla in maniera permanente, perché comportamenti del genere, da parte molto probabilmente di una gioventù malata e incapace di dare valore alle persone e alle cose, significano uccidere due volte chi non c’è più. Spero che grazie alle telecamere di videosorveglianza i colpevoli vengano assicurati alla giustizia». Il 21 settembre è stato programmato un sit-in per ricostruire la panchina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento