Ditta edile vicentina scarica rifiuti speciali nei cassonetti, multata

Nei giorni scorsi la polizia municipale di Bibione ha colto in fallo gli operai. Oltre alla sanzione di 600 euro hanno dovuto recuperare tutto

Sorpresi a scaricare nei cassonetti "normali" rifiuti speciali come carta di colla per piastrelle e vari sacchetti in pvc utilizzati per lavori edili: per una ditta di Nove, nel Vicentino, che stava effettuando lavori a Bibione è scattata una multa da 600 euro. Agenti in borghese del Comando di polizia locale, nell’ambito dei servizi a contrasto dei furti e della microcriminalità, hanno sorpreso i dipendenti della ditta berica mentre scaricavano materiale edile in un cassonetto di via Monticano, nella località balneare.

Gli agenti, in borghese, hanno identificato i responsabili, i quali oltre alla salata multa sono stati obbligati a recuperare i rifiuti dal cassonetto per poi smaltirli in maniera corretta. “Nei mesi che precedono la stagione turistica – spiega il comandante Andrea Gallo – si moltiplicano i casi di deposito e conferimento irregolare di rifiuti, sia da chi effettua piccoli lavori edili sia da parte di qualche proprietario di abitazione e appartamento che fa pulizia di vecchi oggetti o mobili. Per questo sono stati incrementati sia i servizi in borghese per contrastare questo fenomeno, i cui costi poi ricadono nella collettività che si deve accollare le forti spese per lo smaltimento dei rifiuti pericolosi, sia con servizi di vigilanza appiedato in uniforme”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qualche settimana, infatti, è partito il servizio del “vigile ecologico”, con un agente che a piedi controlla tutto il territorio mettendo nel mirino il corretto conferimento e posizionamento dei cassonetti dei rifiuti. “E’ un servizio che mira da un lato a prevenire comportamenti scorretti sul conferimento dei rifiuti e, se necessita, anche applicando le sanzioni previste per chi utilizza in modo improprio il servizio di raccolta rifiuti. Si tratta di una vigilanza – conclude il dirigente – che si affianca a quello degli ispettori Asvo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento