menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smartphone e documenti finiscono dritti nel rio, intervengono i sommozzatori

Il fuori programma nel primo pomeriggio di mercoledì in rio Marin, vicino a San Polo. Sul posto è stato chiesto l'aiuto dei vigili del fuoco. Le operazioni sono durate a lungo

A un certo punto è finito tutto in acqua. Smartphone e documenti definiti "morto importanti" a mollo in quel di Venezia. Per questo motivo nel primo pomeriggio di mercoledì una famiglia di turisti inglesi ha chiesto aiuto, disperata per quel che era appena inavvertitamente successo. Sul posto è stato chiesto l'intervento dei vigili del fuoco, per cercare di salvare il salvabile.

E' possibile che tra gli oggetti persi in rio Marin, all'altezza del civico 2426, non lontano da San Polo, possano esserci anche documenti fondamentali per l'espatrio. Tant'è. Nel rio sono arrivati sia i pompieri di una squadra di Venezia, sia i sommozzatori di Vicenza, i quali hanno perlustrato il rio nelle vicinanze del punto in cui si è verificato il fuori programma. Le operazioni sono durate piuttosto a lungo, visto che non è così agevole immergersi nei canali veneziani. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento