menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolo, sorpreso con patente scaduta minaccia di buttarsi nel Naviglio

Un 45enne di nazionalità norvegese è stato fermato da una pattuglia della municipale al Foro Boario, dovendo affrontare le ire dell'uomo

E' stato fermato da una pattuglia della polizia municipale di Dolo mentre si trovava a bordo della sua auto. Patente scaduta da tempo e denuncia in arrivo. Fatto sta che un 45enne di nazionalità norvegese ma residente a Mira non ha voluto darsi per vinto. L'uomo, seguito dai servizi sociali del Comune della Riviera, ha dovuto arrestare la propria marcia all'altezza del parcheggio del Foro Boario di Dolo. Gli agenti verso le 12 di martedì gli hanno intimato di scendere dall'auto. Perché non poteva circolare senza documenti in ordine.

A quel punto, però, il 45enne, poi affidato al reparto di Psichiatria dell'ospedale locale, lungi dal volersi tranquillizzare, è corso verso il Naviglio. Il fiume si trovava a due passi. Aveva tutta l'intenzione di gettarsi nel canale, su tutte le furie. Per fortuna le pattuglie di vigili e di carabinieri (nel frattempo era stato chiesto aiuto anche ai militari per riportare alla calma la situazione) sono riuscite a placcare in extremis il 45enne, che ha continuato a voler resistere alle forze dell'ordine. Non poco lo scompiglio che si era determinato nella zona del parcheggio vicino all'entrata vecchia dell'ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento