menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Don Armando Trevisiol convinto: "Libertà di sposarsi ai preti, sì al sacerdozio alle donne"

Il religioso mestrino prende spunto dalla vicenda di Marco Scarpa, che ha rinunciato all'attività di prete per motivi sentimentali. "La legge della vita non è staticità ma evoluzione"

Non è la prima volta che si schiera "controcorrente", e probabilmente si sente ancor più libero di farlo alla sua avanzata età di 87 anni. Don Armando Trevisiol, ancora molto attivo nell'entroterra veneziano, si esprime nell'ultimo numero del foglio settimanale "L'Incontro" sul tema del celibato dei preti. Dicendo, senza tanti mezzi termini, che è giunto il momento di superare le vecchie regole e permettere ai religiosi che lo desiderino di sposarsi, e di conseguenza aprire il sacerdozio anche a persone già coniugate. Non solo uomini, ma anche donne. Lo riporta Il Gazzettino.

La riflessione nasce probabilmente dalla vicenda che ha visto come protagonista don Marco Scarpa, parroco veneziano che il mese scorso ha annunciato la propria sospensione da prete adducendo motivi "legati all'affettività". E Trevisiol ne approfitta per spiegare che, secondo lui, le cose non sono incompatibili: "Io sono del parere che prima o dopo la loro consacrazione i preti possono rimanere liberi nelle loro scelte di rimanere celebi o sposarsi - scrive - Penso che non vi sia motivo di alcun genere anche se chi sceglie di fare il prete lo faccia pure da coniugato. Tutte le motivazioni contro questa tesi mi sembrano antistoriche e non religiose".

"A questo - prosegue - aggiungo con estrema franchezza che ritengo che è giunto il tempo che pure le donne nubili o coniugate possono fare la scelta di servire Dio e il prossimo all’interno della comunità cristiana esercitando il ministero sacerdotale; gli argomenti contro sono per me futili, arretrati, e minimamente religiosi". "La legge della vita non è staticità ma evoluzione - conclude - Se i discepoli di Gesù si ostinano a proporre il mistero cristiano con la modalità del passato fi niscono per soffocarlo e tradirlo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento