menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donazioni all'Oncologia anziché regali: il bel gesto di una coppia che celebra le nozze d'oro

È l'idea dei coniugi Ottavio e Maria. I contributi vanno all'Avapo e all'ospedale di Mirano per programmi di ricerca. Cerimonia di ringraziamento, il primario: "Commosso e riconoscente"

Un contributo generoso alla ricerca medica è giunto mercoledì da parte dei coniugi Ottavio Basso e Maria Beccaro, quest'ultima paziente della Oncologia. La coppia ha festeggiato quest'anno le nozze d'oro e, in quell'occasione, invece di ricevere doni, ha richiesto agli invitati di fare un’offerta libera per la Avapo Mirano-Dolo Onlus da devolvere a favore della u.o.c. di Oncologia ed ematologia oncologica di Mirano: obiettivo la promozione dei programmi di ricerca no-profit in ambito clinico e psico-oncologico.

Azzarello: "Commosso e grato"

La cerimonia di donazione si è tenuta alla sala convegni della Oncologia dell’ospedale di Mirano. “Quando mi è stata comunicata l'iniziativa – ha commentato il primario Giuseppe Azzarello - oltre alla dovuta commozione, ho manifestato ai coniugi la mia profonda riconoscenza per un gesto che premia i nostri sforzi per una sempre migliore attenzione alla assistenza globale del paziente oncologico”. Una donazione tanto bella quanto inaspettata che ha ricevuto il plauso del direttore dell'Ulss 3, Giuseppe Dal Ben: “Il gesto meraviglioso di questa coppia prova come l’attenzione e la gentilezza che si presta alle persone malate non passa inosservata e, tantomeno, viene considerata come qualcosa di semplicemente dovuto. Un grazie di cuore ai coniugi Basso e anche all’associazione Avapo, sempre con noi vicina ai nostri pazienti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento