menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donazioni di sangue in calo, richieste in aumento: reggimento "Superga" dà l'esempio

I militari del 5° Reggimento artiglieria terrestre di Portogruaro hanno deciso di donare in modo spontaneo il sangue, in collaborazione con l'Avis locale. Il plauso dell'ospedale

Impegnati nel sociale per salvare vite. Anche il personale militare del 5° Reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “Superga” di Portogruaro, con il comandante Colonnello Edmondo Dotoli, ha deciso di aderire, in modo spontaneo, a un’iniziativa promossa in collaborazione con l’Avis di Portogruaro, per soddisfare il crescente fabbisogno di sangue a livello nazionale.

Donazioni in calo

Il calo generale delle donazioni e la richiesta sempre più alta di sangue e/o plasma ha fatto sì che il reggimento, che già conta di diversi donatori, aderisse in modo più significativa alla campagna, contribuendo alla raccolta di sangue e, in particolare, all’aumento del numero di volontari che regolarmente si recheranno al centro trasfusionale di Portogruaro come donatori abituali.

Una manifestazione concreta di solidarietà degli uomini e delle donne del 5° MLRS (Multiple Launch Rocket System) Superga che, come ha sottolineato il personale sanitario dell’ospedale di Portogruaro, "permetterà di salvare la vita a molte persone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento