Cronaca Spinea

Arriva all'ospedale ferita a colpi di coltello, indagini dei carabinieri

Soccorsa ieri mattina una donna di 45 anni a casa sua a Spinea, è giallo sulle cause dell'accoltellamento

Ferita a colpi di arma da taglio una donna di 45 anni è stata soccorsa lunedì mattina presto nella sua abitazione di Spinea. In condizioni serie, è stata trasferita all'ospedale di Mirano dove i medici l'hanno salvata sottoponendola subito e intervento chirurgico e dove ora si trova ora in prognosi riservata. E ora è giallo sulle cause dell'accaduto. Sembra infatti che al momento dell'arrivo degli operatori sanitari insieme a lei ci fosse il compagno, un uomo di poco più giovane, che poi è stato sentito dai carabinieri per la ricostruzione di quanto accaduto.

Nonostante la sua presenza in casa e il sospetto che a provocare il ferimento della donna possa essere stata una lite fra i due sfociata in aggressione e violenza ai danni della 45enne, i militari stanno indagando a tutto campo non dando per scontato per ora l'automatismo fra la presenza in casa dell'uomo e l'accoltellamento.

Una vicenda che comunque lascia sgomenti a Spinea, una città dove l'anno scorso si sono consumati due femminicidi e sono morte due donne e un uomo giovane. Il primo in via Mantegna al Graspo d'Uva dove ha perso la vita per mano del compagno Lilia Patranjel, mamma di due figli, e il secondo in via Leopardi dove a morire sono stati Mynevere Karabollaj mamma di 37 anni e il nuovo compagno di lei Flonino Merkuri di 24, uccisi dall'ex marito della donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva all'ospedale ferita a colpi di coltello, indagini dei carabinieri
VeneziaToday è in caricamento