rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca San Marco / Piazza San Marco

Turista aggredita in piazza San Marco da due venditori di grano

La donna cinese pretendeva il resto dopo aver consegnato una banconota da dieci euro. Nasce una colluttazione. Un abusivo bloccato

Si trovavano in una delle piazze più belle del mondo. Come ogni giorno migliaia di turisti come loro. Il soggiorno veneziano di una coppia di cittadini cinesi, però, rischia di diventare indimenticabile. Ma in negativo. Venerdì pomeriggio verso le 17, infatti, all'altezza dell'ala napoleonica, i visitatori sono stati aggrediti da due venditori di grano abusivi cingalesi.

Come riporta il Gazzettino, infatti, tutto ruoterebbe attorno a una banconota da dieci euro cui avrebbe dovuto seguire un resto. Mai arrivato. I due turisti sono stati avvicinati dagli abusivi, che hanno messo del grano nelle mani della moglie. Per attirare i piccioni. Arrivati i pennuti, con relativi sorrisi della coppia, è scattata la richiesta dei soldi. Cui la donna ha cercato di assolvere tirando fuori dal portafoglio la banconota da dieci euro. Consegnandola al venditore di grano.

A quel punto la signora era convinta che avrebbe ricevuto il resto. Invece nulla di tutto ciò. La banconota le sarebbe stata strappata dalla mano. Da lì è scaturita la discussione, cui sarebbe seguita anche una colluttazione. Il primo a intervenire un commerciante con negozio vicino al caffé Florian, attirato dalle grida della turista. Al ché l'uomo che si era preso i dieci euro, capito che era meglio tagliare la corda, si è dileguato. Il "collega", invece, è stato bloccato da un poliziotto di quartiere in servizio di vigilanza assieme a due militari dell'esercito nelle vininanze dell'Hard Rock Café.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista aggredita in piazza San Marco da due venditori di grano

VeneziaToday è in caricamento