Cronaca

Sorpresa mentre parcheggia il Suv Donna di Musile ferita e rapinata

Stava rincasando quando un malvivente le ha spaccato il finestrino per rubarle la borsa e fuggire con tre complici dopo la colluttazione

Pedinata, aggredita, ferita e rapinata. Terribile disavventura capitata martedì pomeriggio ad una donna di Musile di Piava, che stava tranquillamente rientrando in casa quando si è trovata faccia a faccia con un malvivente armato. Stava parcheggiando il suo Bmw X5 in cortile quando, come riporta Il Gazzettino, un uomo ha infranto con un arnese il suo finestrino per puntare alla borsa appoggiata sul sedile del passeggero. Probabilmente la seguiva da tempo, e aveva capito quella donna poteva essere davvero il bersaglio giusto. Un bersaglio facile.

La borsa conteneva cellulare, documenti, effetti personali e circa 700 euro in contanti. La donna non si è pesa d’animo ed è entrata in colluttazione con lo sconosciuto, tentando in ogni modo di strappargli la borsa ma rimanendo così ferita. Il ladro ha infatti strattonato la borsa talmente forte che la donna è finita contro i cocci del vetro in frantumi. Ha riportato vari tagli, guardando sconsolata il bandito fuggire verso un auto parcheggiata poco distante.

Dentro una Citroen C4 c’erano due uomini e una donna ad attenderlo, prima di sgommare a tutta velocità. L’episodio è capitato alle 15.30, nella sua testimonianza la donna avrebbe detto che il rapinatore pareva un nomade. Ha chiamato praticamente subito il 113, si sono allertati pure Carabinieri e Polizia Locale senza però rintracciare la banda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa mentre parcheggia il Suv Donna di Musile ferita e rapinata

VeneziaToday è in caricamento