Tragedia al mercato ittico di Chioggia: donna investita da un muletto muore all'ospedale

L'incidente venerdì mattina verso le 7.30. La vittima si chiama Emanuela Porzionato e ha 55 anni. Inutili i tentativi dei sanitari di salvarle la vita. Sul posto anche i carabinieri

Travolta da un muletto, perde la vita poco dopo all'ospedale. Il tragico incidente venerdì mattina, verso le 7.30, sull'isola Saloni a Chioggia. La donna, Emanuela Porzionato di 55 anni, si trovava vicino a un parcheggio nei pressi del mercato ittico quando all'improvviso è stata investita dal mezzo da lavoro condotto dall'operaio di una ditta lì operante. L'impatto è stato violento. Il conducente del muletto, di 53 anni, si è subito accorto della gravità di quanto era accaduto e ha lanciato l'allarme. Avrebbe avvertito anche un piccolo malore, per l'angoscia causata dalla scena che si è ritrovato davanti agli occhi.

La tragedia

Una volta lanciato l'allarme si sono portati sul posto i mezzi del 118, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri della compagnia di Chioggia. La sventurata è stata soccorsa, quindi trasportata d'urgenza all'ospedale locale. Purtroppo i tentativi di salvarla sono stati vani: è spirata pochi minuti più tardi, a causa anche dell'importante emorragia determinata dai traumi da schiacciamento riportati nell'impatto con il muletto, che era regolarmente assicurato e aveva titolo di poter circolare nel punto dell'incidente.

La ricostruzione

La 55enne è stata travolta di fianco, per poi finire sotto al mezzo con le gambe. Ma la corsa in ospedale si è purtroppo rivelata inutile. Dai primi accertamenti delle forze dell'ordine, il conducente avrebbe a un certo punto svoltato senza accorgersi, forse per un angolo cieco, della presenza della vittima. A quel punto l'impatto si è rivelato inevitabile. Da prassi ora l'operaio 53enne è indagato per omicidio stradale dalla procura di Venezia.

Cordoglio a Chioggia

Subito la notizia dell'accaduto si è allargata a macchia d'olio in città. Non è nemmeno passata una settimana dalla morte della giovane Chiara Pavanello, la 14enne in bici investita e uccisa sulla Romea, che Chioggia deve piangere la perdita di un'altra vittima innocente. Emanuela Porzionato lascia nel dolore il marito, farmacista, e i figli. Una donna molto stimata sul lavoro, nel settore bancario, che lascia un grande vuoto in chi l'ha conosciuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento