menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Chioggia

L'ospedale di Chioggia

Morta dopo un esame al cuore a Chioggia, due cardiologi indagati

Dopo l'autopsia alla 64enne che il 30 gennaio scorso perse la vita in ambulanza dopo un trasporto d'urgenza all'ospedale di Mirano iscritti nel registro degli indagati due medici

Dopo l'autopsia due medici dell'ospedale di Chioggia vengono iscritti nel registro degli indagati. L'esame autoptico nei confronti della 64enne che il 30 gennaio scorso perse la vita a causa di una complicanza durante un esame alle coronarie, infatti, come riportano i quotidiani locali, ha indotto il pubblico ministero Francesca Crupi a indagare due sanitari del reparto di Emodinamica dell'istituto sanitario clodiense.

La donna, infatti, morì in ambulanza durante il trasporto d'urgenza all'ospedale di Mirano, dove sarebbe stata sottoposta a un intervento chirurgico. Il medico legale avrebbe accertato che la causa del decesso è stata la rottura di una delle due coronarie, le arterie che convogliano il sangue al cuore. Il problema durante un esame che viene eseguito in anestesia locale.

Un'operazione di routine in cui, per stessa ammissione dello staff sanitario di Chioggia, possono sopravvenire complicanze in un caso su mille. Fatale per la 64enne il fatto che per poter essere sottoposta a un intervento si è reso necessario il trasferimento in un altro ospedale, visto che a Chioggia non c'è un reparto di Cardiochirurgia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento