menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sabato tragico in spiagga: donna annega, uomo vittima d'infarto

Le tragedie nel pomeriggio. Entrambe le vittime sono di nazionalità austriaca. La malcapitata, 40enne, soccorsa in acqua. Per un 70enne malore fatale

Altra giornata tragica sulle spiagge veneziane. Una turista austriaca questo pomeriggio ha perso la vita a Caorle dopo essersi trovata in difficoltà durante un bagno. La donna è arrivata con un gruppo di amici vicino alla scogliera e ha deciso di cercare refrigerio in acqua. Subito, però, è stato lanciato l'allarme. La donna è stata portata a riva già in condizioni critiche, non è chiaro se a causa di un malore o di qualche altra causa. Inutili le manovre di rianimazione. La malcapitata ha perso la vita poco dopo.

Altra tragedia simile a Bibione Pineda, dove un turista austriaco di Kufstein di 71 anni di punto in bianco alle 17.15 è stramazzato a terra mentre camminava in un tratto di acqua bassa di ritorno da un bagno. L'uomo, in vacanza con la moglie e un gruppo di amici nel campeggio che insiste su quel tratto di mare, è stato visto tenersi il petto con la mano e cadere esanime. Tra la disperazione della consorte.

Inutili anche in questo caso i tentativi di rianimazione praticati dai bagnini della spiaggia e dai medici del Suem, arrivati sul posto in un secondo momento. Per i soccorsi era stato fatto alzare in volo anche un elicottero del 118, ma purtroppo è dovuto tornare indietro prima di arrivare a destinazione. La salma del turista ora è a disposizione del magistrato di turno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento