Corpo recuperato a Lignano: è della marittima scomparsa dopo essere salpata da Venezia

La procura di Brindisi sta indagando per omicidio. La salma di Simone Scheuer Souza venne individuata sulla costa friulana. Lavorava su una nave Msc partita dal capoluogo lagunare

Foto di Chi l'ha visto?

Dopo i primi sospetti, ora c'è l'ufficialità: è di Simone Scheuer Souza, la marittima 35 anni brasiliana scomparsa il 19 giugno dalla nave da crociera Musica della Msc, il corpo ritrovato lo scorso 2 luglio in mare al largo di Lignano Sabbiadoro e recuperato dalla capitaneria di porto di Grado.

Identificazione attraverso il Dna

L'identificazione della donna, che era addetta alle pulizie sulla nave da crociera - rende noto Msc - è avvenuta tramite il test del Dna. Simone Scheuer Souza era stata vista l'ultima volta sulla nave da crociera il 18 giugno scorso, tra le 5:30 e le 6:30, durante la navigazione fra Venezia e Brindisi. Sulla scomparsa è in corso un'inchiesta, coordinata dalla Procura di Brindisi, nella quale è ipotizzato il reato di omicidio volontario contro ignoti. Gli investigatori hanno sottoposto a sequestro tutto quanto è stato rinvenuto nella cabina della donna. Sono stati acquisiti anche i filmati delle telecamere. La madre e il fratello di Simone, venuto recentemente in Italia, avevano lanciato appelli in diretta nella trasmissione "Chi l'ha visto?". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento