menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredita da dietro da un uomo in bici, donna rapinata a Marghera

La sessantenne lunedì stava camminando a piedi verso casa, non ha fatto in tempo a reagire. Rubati, documenti, telefono e 50 euro

Non ha nemmeno fatto in tempo a capire cosa le stesse succedendo, non ha nemmeno fatto in tempo a reagire o a provare a chiedere aiuto. Lunedì sera attorno alle 19 una donna di Marghera stava tranquillamente camminando sulla strada verso casa quando all’improvviso è stata aggredita da dietro: uno spintone, uno strattone, e la borsa che le viene strappata violentemente di mano. Come riportano i quotidiani locali, è stata rapinata così una 60enne da un malvivente in sella ad una bicicletta.

Dentro la borsa la donna teneva circa 50 euro in contanti, i documenti personali e il cellulare. Il malvivente si è dileguato in fretta nel buio di Marghera, sempre in sella alla sua bicicletta e con il cappuccio in testa, la donna ancora sotto choc si è rialzata a fatica per poi raggiungere tremante l’abitazione di un parente in via Avesani.

Dopo le prime cure è partita la chiamata al 113, la sala operativa della Questura ha inviato sul posto una Volante ma lo sconosciuto era ormai già riuscito a far perdere le proprie tracce. Ad incastrarlo potrebbe però essere qualche telecamera della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento