menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dammi i soldi", donna aggredita e rapinata con coltello per strada

Il colpo nella notte tra domenica e lunedì in via Calabria a Salzano. La vittima, di nazionalità cinese, ha dovuto consegnare i contanti

Ancora una rapina con coltello. Ancora un delinquente che entra in azione per strada, per poi scappare in sella alla propria bicicletta. Dopo l'aggressione registrata nei giorni scorsi a Mirano, di fronte alla Carrozzeria Pesce, nella notte tra domenica e lunedì, a pochi chilometri di distanza, si sono vissuti momenti di apprensione a causa di un bandito solitario che ha messo nel proprio mirino una donna che si trovava da sola tra via Piemonte e via Calabria a Salzano. La giovane, di 26  anni, stava tornando a casa a piedi.

A un certo punto, verso l'una, il malintenzionato si avvicina in sella alla sua bicicletta. Dopodiché estrae il coltello e lo punta dritto contro la vittima di turno, di nazionalità cinese. "Dammi i soldi", questo il significato dell'inequivocabile gesto, che ha indotto la sventurata a non tentare alcuna resistenza di fronte alle minacce del rapinatore, dalla corporatura che potrebbe tradire un'età giovane. Il volto era quasi completamente coperto dal cappuccio del giubbotto e dalla vistosa sciarpa che indossava. Ottenuto ciò che voleva, il delinquente solitario ha subito fatto dietrofront ed è fuggito spingendo sui pedali, facendo perdere le proprie tracce nell'oscurità. Il bottino si aggirerebbe sui 200 euro in contanti, quanto la donna custodiva nel suo portafoglio.

Un colpo dalla dinamica molto simile a quello messo a segno pochi giorni prima nel territorio di Mirano. I carabinieri stanno cercando di stabilire se ci siano elementi che possano collegare in maniera ineevquivocabile i due episodi, basandosi sulle testimonianze rese dalle rispettive vittime. Nel primo episodio una coppia di giovani di nazionalità moldava venne avvicinata da un malvivente in sella a una bicicletta gialla. Dopodiché il "solito" copione: lama in bella vista e furto di portafogli e cellulari. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento