menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Donna finisce in acqua a Malamocco: salvata dai pompieri con le moto d'acqua

L'intervento poco prima delle 14 di martedì. Una 60enne polacca è stata imbarellata e portata a riva. Dopodiché il trasferimento all'ospedale Civile. Sulla vicenda indagano i carabinieri

E' stata segnalata in acqua davanti al centro abitato di Malamocco e gli astanti non riuscivano a riportarla a riva. Preoccupazione poco prima delle 14 di martedì al Lido di Venezia per le sorti di una donna di 60 anni di origini polacche che, per cause ancora in via di ricostruzione, è stata segnalata in acqua non distante dalla fermata delle scuole elementari. A trarla in salvo i vigili del fuoco, intervenuti con due moto d'acqua, 4 operatori e i sommozzatori, che si stavano addestrando poco distante dal luogo delle operazioni. Su disposizione del nuovo comandante del Corpo, erano in corso delle esercitazioni all'isola di Poveglia. In un batter d'occhio dalla teoria si è passati alla pratica: nel giro di pochi minuti le moto d'acqua hanno raggiunto Malamocco.

La donna, dalle prime informazioni, pare avesse l'acqua fino all'altezza del bacino. Sarebbe stata ubriaca (o comunque alterata) e impossibilitata a riportarsi all'asciutto poiché in quel punto la riva era alta un paio di metri circa. Era priva di documenti, quindi non è stato possibile identificarla subito. I vigili del fuoco l'hanno raggiunta e l'hanno poi imbarellata per trasportarla fino a riva, dove è stata presa in cura dal personale del 118. Dopodiché il trasferimento in ospedale.

"Non rispondeva, anche se respirava ancora", hanno spiegato i soccorritori. Le operazioni di soccorso sono state coordinate dal capo distaccamento dei vigili del fuoco del Lido intervenuto con le partenze da terra. Sul posto anche i carabinieri per cercare di capire come la donna sia finita in acqua. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo appena un quarto d’ora. Una volta giunta al Civile si è capito che la donna, senza fissa dimora, non versava in condizioni preoccupanti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento