La nave da crociera parte da Venezia, ma manca una donna: ricerche in corso

Una marittima brasiliana di 36 anni non si è presentata all'inizio del turno di lavoro a bordo della Msc Musica diretta a Brindisi. Si sta setacciando la rotta tenuta dall'imbarcazione

La Msc Musica in transito davanti a San Marco

Sulle sue tracce ci sono le capitanerie di porto di Venezia, Ravenna, Ancona e Pescara. Di una marittima brasiliana di 36 anni, S.S.S., si sono perse le tracce dal momento della partenza dal capoluogo lagunare della nave da crociera Msc Musica di domenica pomeriggio verso le 17. O meglio, l'allarme è stato lanciato verso le 3 della notte tra domenica e lunedì quando la donna avrebbe dovuto iniziare il proprio turno di lavoro. Ma non si è presentata.

A bordo, fino alle 10 di lunedì mattina, nessuno l'aveva vista. Nel territorio lagunare sono impegnate nelle ricerche le motovedette della capitaneria di porto (specie la CP826 e la CP2095), oltre che l'elicottero e i sommozzatori dei vigili del fuoco. Si sta controllando la rotta mantenuta dalla nave da crociera, che aveva come destinazione il porto di Brindisi. Stando ai rigidi controlli di sicurezza vigenti in Marittima, anche in chiave antiterrorismo, la donna non risulterebbe essere scesa dalla nave durante le 10 ore di permanenza a Venezia.

La Msc, infatti, era giunta nel capoluogo lagunare alle 5 di mattina di domenica, per poi ripartire alle 17. Ai varchi è obbligatorio utilizzare un badge, sia in entrata che in uscita. La donna brasiliana non risulterebbe aver utilizzato il tesserino di riconoscimento ai tornelli. Si ritiene altamente improbabile quindi che abbia messo piede a terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento