Ennesimo intervento in extremis: due donne intossicate da monossido a Spinea

L'allarme è stato lanciato verso le 23 di mercoledì in via Ugo Foscolo. Sul posto sanitari del 118 e vigili del fuoco. Di recente per lo stesso motivo un giovane ha perso la vita a Mestre

L'allarme è scattato verso le 23 in un'abitazione di via Ugo Foscolo a Spinea. Due donne hanno lamentato i sintomi dell'intossicazione da monossido di carbonio e per questo motivo si è reso necessario l'intervento dei sanitari del 118, che hanno a loro volta chiesto l'intervento dei vigili del fuoco. Per fortuna la situazione d'emergenza è stata scoperta in tempo, evitando esiti tragici. In ogni caso le due donne hanno avuto bisogno di un trasferimento in strutture sanitarie per approfondire il quadro delle loro condizioni di salute, mentre i pompieri si sono occupati di aprire le finestre e di mettere in sicurezza l'abitazione. I residenti in località Morgano si sono chiesti il motivo di tanto trambusto in tarda serata, poi si è capito il motivo.

Lunga serie di emergenze simili

Non il primo caso del genere nell'hinterland mestrino e nel Miranese: a Mestre nelle settimane scorse ha perso la vita un bengalese di 27 anni alle prese con il freddo dell'inverno: il riscaldamento nell'appartamento non funzionava e per mitigare il gelo aveva acceso assieme a un coinquilino un braciere. Il monossido, letale perché inodore, non gli ha lasciato scampo. Allo stesso modo un'intera famiglia è finita all'ospedale pochi giorni più tardi per un malfunzionamento della stufa in un appartamento di Marghera. In quel caso l'allarme venne lanciato in tempo da alcuni parenti, rientrati a casa giusto in tempo per accorgersi di ciò che stava accadendo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento