A Dorsoduro c'è l'acqua alta: ma si sono rotte le condutture

L'episodio è accaduto attorno alle 14.30 di pomeriggio quando una falla nelle tubature ha causato l'allagamento di via dell'Avogaria: sul posto tecnici Veritas e vigili

Tecnici Veritas al lavoro

Emergenza acqua alta aDorsoduro nel primo pomeriggio di sabato. Questa volta, però, le condizioni metereologiche e le abbondanti precipitazioni non c'entrano: a causare l'allagamento della zona di calle dell'Avogaria è stata un'improvvisa rottura delle condutture dell'acqua.

FUGA DI GAS A MESTRE

L'EPISODIO. L'episodio è accaduto alle 14.30 del pomeriggio e ha provocato circa 30-40 centimetri di acqua alta: una situazione non certo nuova nel centro storico di Venezia, che ha creato alcuni disagi per i passanti e per gli abitanti della zona che hanno subito allertato i vigili. Sul posto sono dunque intervenuti gli agenti della polizia municipale per predisporre delle variazioni ai percorsi pedonali, mentre i tecnici Veritas hanno lavorato per sistemare le tubature e mettere in sicurezza la calle in attesa della riapertura del passaggio. Allertati anche i vigili del fuoco, ma per fortuna il loro intervento alla fine non è stato necessario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento