menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorprendono due giovani con la droga al bar, carabinieri circondati dai loro compari

Solo l'intervento dei rinforzi ha permesso di riportare la situazione alla normalità. Ragazzi bengalesi denunciati. Settimana di controlli a Marghera: un arresto e segnalazioni per droga

I carabinieri sorprendono due giovani tunisini mentre cercano di nascondere la droga durante un controllo in un bar di piazzale Parmesan a Marghera e vengono circondati da alcuni compari. Solo l'arrivo dei rinforzi ha permesso di disperdere il gruppo. E' successo nei giorni scorsi, quando sono stati organizzati dai militari dell'Arma alcuni controlli coordinati con l'aiuto delle unità cinofile del Nucleo di Torreglia e del IV Battaglione "Veneto". I due giovani, irregolari, hanno tentato di liberarsi di cocaina e di hashish. Alcuni loro connazionali si sono posizionati in modo da evitare il controllo nei confronti dei "compari" e lo scenario si è fatto più teso. A quel punto l'intervento di ulteriori pattuglie ha riportato la calma: per entrambi i sospetti è scattata la denuncia per spaccio, con l’avvio della procedura di espulsione. Uno dei due, ancora minorenne, è stato accompagnato in una comunità di accoglienza.

Bengalese arrestato

Durante le operazioni di controllo nella città giardino è stato individuato anche un cittadino bengalese di 32 anni destinatario di un ordine di carcerazione per un residuo pena da scontare per violenza privata, reato commesso nel Palermitano nel 2011. L'uomo è stato portato in carcere dove sconterà un mese di reclusione. Di sera e di notte, invece, sono stati denunciati quattro automobilisi italiani sorpresi ubriachi alla guda. Patenti ritirate e tasso alcolemico ben al di sopra dei limiti di legge. 

Giovani assuntori 

Due coppie di giovani, infine, sono state segnalati alla prefettura come assuntori di droghe perché sorprese a consumare marijuana ed eroina. Una coppia di giovani trevigiani, 27enne lui e di quattro anni più giovane lei, sono stati sorpresi in una zona defilata di Marghera con l’eroina già sciolta sul fondo di una lattina di coca-cola e pronta per essere iniettata in vena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento