menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corriere droga fermato al Marco Polo con 70 ovuli nella pancia

Sabato, la Guardia di Finanza ha sorpreso un 51enne nigeriano, appena atterrato all'aeroporto di Venezia, con 700 grammi di cocaina nel ventre

La Guardia di Finanza ha fermato, sabato, un cittadino nigeriano di 51 anni, atterrato all'aeroporto Marco Polo di Venezia con 70 ovuli di cocaina (ad un ovulo corrispondono circa 10 grammi di stupefacente) nella pancia.

Le fiamme gialle lo hanno sottoposto ad alcuni controlli appena sceso dall'aereo proveniente dalla Nigeria. Sarebbe stata poi la radiografia eseguita all'ospedale dell'Angelo a rivelare, come riporta Il Gazzettino, la presenza di tutti quegli ovuli nel ventre del corriere nigeriano. Già nel pomeriggio, il 51enne sarebbe riuscito ad espellere naturalmente metà dei corpi estranei. Non era stato altrettanto semplice per un "collega", fermato la settimana precedente, costretto ad un'operazione chirurgica per rimuovere 77 ovuli prima che gli si rompessero pericolosamente nella pancia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento