Droga nascosta in ditta, manette per un imprenditore di Annone

Blitz dei carabinieri nei capannnoni di via Quattro strade per arrestare un 53enne che deteneva 320 dosi di olio di hashish e grammi di marijuana

Nella sua fabbrica aveva 320 dosi di olio di hashish, a casa alcuni grammi di marijuana. A tenerli nascosti, era un insospettabile imprenditore 53enne di Annone Veneto, titolare di una ditta in via Quattro Strade. L'uomo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e un bel po' di clamore ha suscitato il suo arresto, alcuni giorni fa, in ditta. I carabinieri sono dovuti intervenire con un vero e proprio blitz tra gli operai al lavoro, residenti quasi tutti nelle zone limitrofe, e che quindi conoscevano bene il proprio datore.

Le indagini erano partite dopo le informazioni arrivate ai carabinieri sul conto del 53enne. Alcuni dettagli sul nascondiglio della droga, poi, hanno fatto scattare la perquisizione. L'uomo la teneva in un piccolo mobiletto, su cui i militari sono andati a colpo sicuro. Secondo quanto riporta la Nuova, l'imprenditore è stato portato via davanti agli occhi dei dipendenti. Ora si trova in carcere a Venezia, in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento