Tenta di evitare il controllo al casello dell'autostrada, trasportava eroina: in arresto

Un 40enne fermato dai carabinieri a San Stino di Livenza nella serata di martedì. In auto anche dei bilancini di precisione. Con lui la compagna, risultata estranea all'attività dell'uomo

Droga in macchina, bloccati all'uscita dal casello autostradale. È successo martedì sera in corrispondenza dello svincolo della A4 a San Stino di Livenza. Una pattuglia della radiomobile dei carabinieri impegnata in controlli stradali ha notato uscire dalle barriere una Ford con una coppia a bordo. Il conducente del veicolo, accortosi della presenza della "gazzella", istintivamente ha frenato per poi ripartire lentamente verso il centro di San Stino.

La manovra però non è sfuggita ai militari, che hanno raggiunto e fermato l'auto poche centinaia di metri più avanti. Appena aperta la portiera dell’auto si è percepita la tensione che regnava a bordo. Inoltre, guardando dentro l’abitacolo, i carabinieri hanno individuato, seminascosto da un giaccone sul sedile posteriore, un bilancino di precisione.

Inevitabile la perquisizione personale e veicolare, che ha consentito di trovare due sacchetti di eroina per un peso complessivo di quasi 70 grammi. È stato lo stesso conducente, F.M., quarantenne da San Vito al Tagliamento e domiciliato a Portogruaro, a tirarlo fuori da sotto il cruscotto. La donna ha invece spiegato di non essere a conoscenza di quanto stava trasportando il compagno. La perquisizione è proseguita anche nell’abitazione di Portogruaro, dove è stato trovato un altro bilancino di precisione.

L’elevato quantitativo di eroina e la presenza dei due bilancini hanno fatto si che l’uomo, anche se incensurato, venisse tratto in arresto e portato al carcere di Pordenone a disposizione del Pm. La donna è stata invece rilasciata, non essendo emersa nei suoi confronti alcuna responsabilità. Le indagini proseguono per identificare a chi fosse realmente diretta la partita di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: altri due al Civile di Venezia. Aggiornamenti

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

  • Coronavirus, attenzione al massimo in Veneto. Zaia: «Pronti a misure drastiche»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento