Controlli in 50 scuole nell'ultimo anno, solo in tre non c'era droga

Lo rivela Claudio Lunardo, comandante provinciale dei carabinieri che sta per lasciare Venezia

«La droga continua a essere un'emergenza e rientra tra le priorità». A parlare è il colonnello Claudio Lunardo, comandante provinciale dei carabinieri che a pochi giorni dal suo trasferimento a Roma snocciola un dato preoccupante: «Nell'ultimo anno nell'ambito del progetto Scuole Sicure abbiamo fatto una cinquantina di ispezioni negli istituti scolastici della provincia e solo in tre casi l'esito dei controlli è stato negativo», spiega. Marijuana, hashish, a volte abbandonate o nascoste nei bagni altre nascoste negli zaini. Gli arresti per spaccio in tutta la città metropolitana sono all'ordine del giorno ma il mercato è inarrestabile: «Mestre è un crocevia particolare, la droga qui ha anche un costo più basso, basti pensare all'eroina», aggiunge Lunardo che tra pochi giorni si trasferirà al comando generale di Roma per il suo nuovo incarico di capo ufficio affari giuridici e condizione del personale.

Tre anni di impegno a Venezia

«A Venezia ho vissuto un'esperienza straordinaria che è cominciata con gli arresti insieme alla polizia dei terroristi pronti a colpire a Rialto - dice -. Tra le nostre priorità ci sono stati sempre anche il contrasto ai reati predatori e alla violenza sulle donne». Arresti, denunce, incontri nelle scuole per parlare ai ragazzi e diffondere la «cultura della legalità», il contrasto a quegli odiosi episodi, come i furti ai danni degli anziani con la tecnica dell'abbraccio (per i quali sono state fermate molte persone negli ultimi mesi): «Abbiamo lavorato sodo e ringrazio tutti quelli con cui ho collaborato», conclude Lunardo. Il suo successore si insedierà nei prossimi giorni. Si tratta di Mosè De Luchi, che proviene dal Reggimento Carabinieri Campania. 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento