menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Continuano a volare droni a Venezia: l'ultimo caso in area marciana lunedì mattina

I residenti hanno segnalato alle 11 un velivolo in centro storico. Il più delle volte i turisti ignorano il divieto d'uso di questi marchingegni che regalano immagini mozzafiato

Nonostante divieti e polemiche continuano a volare droni nella zona di piazza San Marco a Venezia. Il più delle volte perché i turisti che raggiungono l'area marciana ignorano che utilizzare questo tipo di marchingegni per immortalare immagini mozzafiato del capoluogo lagunare è vietato. Così la lista dei sequestri e delle multe negli ultimi mesi si è allungata sempre più.

I casi si ripetono giorno dopo giorno: l'ultimo in ordine di tempo lunedì mattina, quando verso le 11 alcuni passanti hanno segnalato un drone in zona riva degli Schiavoni, rinfocolando così le polemiche di chi chiede che chi visita Venezia rispetti le norme derivanti dalle ordinanze comunali e dal regolamento di polizia locale.

Chi viene sorpreso "in flagrante" con un drone subisce il sequestro del velivolo e rischia anche una denuncia per il mancato rispetto del codice sulla sicurezza della navigazione. Al trasgressore viene comminata anche una sanzione piuttosto salata. E' già successo di recente che alcuni droni abbiano perso la "rotta" e si siano schiantati al suolo. In un caso in piena piazza San Marco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento