Tenta di rapinare due uomini e li minaccia con una siringa: 42enne veneziana in manette

Gli episodi ieri a Mirano. La donna era stata vista da un autista Actv mentre gli stava rubando la bicicletta, poi è stata sorpresa a rovistare in una casa poco distante

Carabinieri a Mirano (archivio)

Prima minaccia un autista Actv con tronchese e siringa, poi fa lo stesso con un altro uomo, mentre sta rovistando in casa sua. Nella serata di ieri i carabinieri di Mirano e Spinea hanno avuto il loro bel da fare per arrestatre S.S., 42enne veneziana con precedenti, per il reato di tentate rapine aggravate.

Autista minacciato con tronchese e siringa

A lanciare per primo l'allarme al 112 è stato un autista Actv al capolinea di via Cavin di Sala, a Mirano. L'uomo aveva colto sul fatto la donna mentre forzava il lucchetto della sua bicicletta, poi, dopo essere stato minacciato con lo stesso tronchese che aveva utilizzato per appropriarsi del suo mezzo e con una siringa, la malvivente si era data alla fuga. A quel punto i militari dell'Arma si sono messi sulle tracce della 42enne che, nel frattempo, aveva continuato ad alimentare il proprio "delirio criminale".

Tentata rapina in casa

La donna aveva infatti tentato di rubare in una abitazione a poche decine di metri dal capolinea, in direzione di Santa Maria di Sala. Il proprietario di casa, dopo averla colta sul fatto, ha ingaggiato una vera e propria colluttazione con l'intrusa, senza però riuscire ad avere la meglio. La 42enne ha utilizzato la stessa strategia già sfruttata con l'autista: ha brandito la siringa e minacciato l'uomo, poi è scappata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In manette

I carabinieri di Spinea, intervenuti a supporto dei colleghi di Mirano, hanno rintracciato poi la donna nel parcheggio dell'Iper Lando, dove è stata dapprima neutralizzata e successivamente ammanettata. Riconosciuta da entrambe le vittime, è stata arrestata per tentate rapine pluriaggravate e portata in carcere femminile alla Giudecca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Elezioni 2020, a Portogruaro sarà ballottaggio tra Santandrea e Favero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento