menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"300mila euro per la ripresa". EBAV sostiene le aziende della Riviera

Mercoledì mattina a Dolo, il presidente dell'ente ha annunciato la manovra straordinaria. Le aziende potranno ricevere fino a 15mila euro

Un sostegno per le aziende colpite dal tornado.  A farsene promotore EBAV, Ente bilaterale artigianato Veneto, associazione "mediatrice" tra associazioni artigiane e sindacati. Mercoledì mattina, nella sala conferenze dell’Associazione artigiani di Dolo, Rinaldo Pellizzari, presidente dell'ente, ha annunciato una manovra straordinaria per aiutare le imprese e i lavoratori iscritti che abbiano riportato danni a seguito del tornado dell’8 luglio.

L’intervento si è concretizzato dopo che le parti sociali avevano sostenuto la necessità di individuare delle azioni mirate che favorissero la ripresa delle attività, da affiancare alle misure istituzionali e alle tante iniziative solidali.

“Il consiglio di amministrazione - ha affermato Pellizzari in conferenza - ha deliberato lo stanziamento di 300mila euro a disposizione delle imprese e dei dipendenti che ne facciano richiesta. Sarà possibile ricevere fino a 15mila euro per la ristrutturazione di una azienda e fino a 4500 euro per la casa. Il contributo - ha continuato il presidente dell’ente - potrebbe risultare modesto rispetto ai costi che l’impresa e i dipendenti hanno dovuto o dovranno sostenere, ma interviene in tempi sicuramente più rapidi rispetto a quanto perverrà, in modo indiscutibilmente più sostanzioso, dalle iniziative istituzionali”. Il vicepresidente, Castellan, ha aggiunto in chiusura che ci saranno anche altri interventi ad hoc a favore delle comunità colpite, dopo aver coinvolto i rappresentanti territoriali dei soci EBAV.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento