Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli sprechi della grande opera e l'ironia tutta veneziana: "El Mose no me piase" - VIDEO

Stefano Olivato con l'Orchestra Popolare di Venezia raduna alcuni dei principali artisti in laguna e aggiorna un vecchio brano sempre attuale: "Lo capisse anca un ragasso che ła xè un'idea del cass..."

 

(Video da YouTube)

Torna "El Mose no me piase" con il suo messaggio ironico contro sprechi e malaffare legati alla grande opera. Anche se il testo fu composto in tempi "non sospetti", 14 anni fa. Ora Stefano Olivato, musicista veneziano, ha ripreso il brano, aggiornandone il testo in collaborazione con alcuni dei più noti artisti della zona e con la sua Orchestra Popolare di Venezia.

Nella formazione ci sono Sir Oliver Skardy (ex Pitura Freska), Eddy De Fanti (Batisto Coco), Angela Milanese e i Café Sconcerto (Salvatore Esposito e Monica Zuccon), Davide Ragazzoni, Stefano Scutari, Marco Privato. Il video è girato nel capoluogo, mentre il brano è inserito nel nuovo album “Tochi de pan”: il disco sarà presentato dal vivo il 19 maggio al teatro Toniolo di Mestre e il ricavato della serata sarà devoluto alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento