Cronaca Jesolo / Via Meduse

Durante i lavori in hotel fa copia della chiave, poi torna a rubare: arrestato elettricista

La polizia ha arrestato un 26enne mentre cercava di fuggire. I complici sono scappati

Aveva svolto dei lavori di manutenzione come elettricista, durante i quali ha pensato di fare, di nascosto, una copia della chiave. Qualche settimana dopo è tornato all'albergo, ma questa volta di notte e per rubare insieme a dei complici. La polizia ieri sera ha arrestato I.K., straniero di 26 anni mentre cercava di mettere a segno il colpo in un albergo di via Meduse a Jesolo. 

Ladri «acrobati»

A lanciare l'allarme, intorno alle 21, è stato il titolare della struttura che in questa stagione è chiusa. Gli agenti del commissariato, intervenuti sul posto, hanno notato diversi ragazzi che indicavano un uomo che dal terrazzo del primo piano stava saltando sul tetto di un garage sottostante e da lì di nuovo nel parcheggio. A quel punto, i poliziotti lo hanno raggiunto e fermato, mentre lui cercava di dirigersi verso la recinzione per dileguarsi attraverso un cancello. 

Complici in fuga

I complici sono riusciti a far perdere le proprie tracce saltando nel terrazzo del secondo piano di un condominio adiacente e fuggendo verso piazza Drago. Il 26enne, privo di documenti, ha confessato che si era fatto una copia della chiave. Questa mattina ha patteggiato un anno di reclusione e una multa di 300 euro, con pena sospesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante i lavori in hotel fa copia della chiave, poi torna a rubare: arrestato elettricista

VeneziaToday è in caricamento