menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"C'è un incendio in stiva", scatta l'allarme all'aeroporto Marco Polo

Verso le 13.30 di mercoledì è stata dichiarata la "full emergency" nello scalo lagunare. Il pilota dell'aereo ha segnalato la presenza di fumo

Fumo nella stiva dell'aereo. Scatta ancora una volta la procedura di "Full Emergency" all'aeroporto Marco Polo di Venezia, dopo l'allarme lanciato lunedì sera dal pilota di un velivolo della "Air Moldova" che aveva segnalato possibili problemi all'apertura del carrello in fase di atterraggio. Stavolta invece vigili del fuoco, sanitari del 118 e forze dell'ordine sono intervenuti per un problema antecedente al decollo di un aereo. Quando ancora i passeggeri non erano saliti.

A segnalare che nell'area bagagli c'era la possibile presenza di fumo, e quindi avrebbe potuto esserci un principio d'incendio, è stato proprio il pilota. A causa di una spia accesa nel suo pannello di controllo. Già alcune settimane fa lo stesso tipo di problema si era registrato per un velivolo diretto in un paese slavo. In quel caso l'aereo atterrò a Venezia per motivi di sicurezza. Mercoledì quindi sono scattati i controlli in pista, che hanno riportato la situazione alla normalità in poco tempo. Dopodiché la "full emergency" è rientrata. Gli accertamenti con la termocarmera dei vigili del fuoco, infatti, non hanno riscontrato nulla di anomalo né nella zona dedicata ai passeggeri, né in quella dove vengono riposti i bagagli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento