menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza bricole, continuano i disagi e gli incidenti: pronto un esposto in Procura

Come spiega il portavoce del coordinamento delle associazioni di diportisti, appelli e interrogazioni non hanno avuto il seguito sperato. "Necessario l'intervento di Roma"

Appelli, interrogazioni, diffide per lo stanziamento di fondi per la messa in sicurezza della laguna. Come riporta la Nuova, Mirco Bodi, portavoce del coordinameno di associazioni di diportisti e non, è pronto a chiedere l'interessamento della Procura della Repubblica se non si troverà una situazione rapida al problema delle bricole. Che costituiscono un vero e proprio campo minato per Venezia.

L'ultimo inconveniente è capitato ad un gruppo di quattro persone, che ha sfondato la chiglia della propria barca a causa di una bricola. Un episodio che non ha avuto alcun tipo di ripercussione negativa, per fortuna, ma che avrebbe potuto avere dei rivolti diversi. Nei primi giorni di aprile un incidente simile era successo vicino Fusina, facendo affondare un'imbarcazione con tre pescatori a bordo. Episodi che si ripetono, che fanno capire la stretta necessità di mettere in sicurezza l'intero sistema di bricole lagunare.

Sono sette anni che non vengono previsti degli stanziamenti per le bricole. Che sarebbero necessari, dal momento che a minacciare i navigatori, rendendone pericolosa e a volte impossibile la navigazione sono monconi, pannelli utilizzati per le barriere di mascheramento, e tubi in polietilene. Come quello recuperato domenica a Malamocco. "È necessario un intervento diretto da Roma", ha spiegato Bodi, che non ha mancato di sottolineare come il ministro Graziano Delrio non abbia ancora risposto all'interrogazione sull'emergenza bricole presentata a metà gennaio, nella quale si invocava un intervento ugente per garantire la sicurezza della circolazione a Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento