rotate-mobile
Cronaca

La bandiera della Serenissima su Whatsapp e Twitter: la petizione corre sul web

Inserita sul noto portale Change.org, in pochi giorni ha ricevuto oltre 1600 sottoscrizioni. Dall'1 luglio 2017 sull'app e sul social sarà possibile riprodurre anche le bandiere regionali

Introdurre la bandiera della Serenissima Repubblica di Venezia nelle emoji Whatsapp. Questa la petizione lanciata una settimana fa sul noto portale Change.org, e giunta ad avere in breve tempo oltre 1600 sostenitori.

Da giugno 2017 Unicode cambierà il protocollo nella codifica delle bandiere riproducibili nei sistemi digitali: si passerà dallo standard ISO 3166-1 (codici stato con due lettere) a ISO 3166-2 (codici stato e subregioni con tre lettere). Questo vuol dire che saranno riproducibili, in app come Whatsapp o siti come Twitter, le bandiere di nazioni come Scozia, Inghilterra, Galles (già in programma) ma anche Catalogna, Paesi Baschi, Corsica. Così come il Gonfalone di San Marco.

"Come in molti procedimenti di questo tipo, - si legge nella petizione - il problema principale non è la fattibilità tecnica (Unicode ha già deciso di includere un tot di nuove bandiere) ma il segnalare un interesse collettivo: è uno di quei rari casi in cui una "petizione" con un po' di firme può servire a raggiungere lo scopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bandiera della Serenissima su Whatsapp e Twitter: la petizione corre sul web

VeneziaToday è in caricamento