menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Improvviso malore: richiedente asilo di 22 anni grave per una emorragia cerebrale

La giovane si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'Angelo di Mestre. Il collasso durante la giornata di Natale, ma nel corso di 48 ore non ci sono stati miglioramenti

Si trova ricoverata in prognosi riservata all'ospedale dell'Angelo di Mestre e le sue condizioni vengono monitorate minuto dopo minuto dai medici. Una richiedente asilo di 22 anni nel corso della giornata di Natale è stata colta da un grave malore mentre si trovava nella struttura in cui era alloggiata a Sottomarina. E' stata trovata riversa a terra nella doccia. Fin da subito si è capito che la situazione era molto preoccupante.

Trasferimento a Mestre 

Si sarebbe trattata di un'improvvisa emorragia cerebrale, che ha indotto quanti hanno assistito alla scena a chiedere l'intervento dei sanitari del 118. In un primo momento la giovane è stata trasportata al pronto soccorso di Chioggia, ma visto il quadro clinico si è optato poi per un trasferimento all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Fino a mercoledì pomeriggio, però, non sono stati registrati segnali positivi: la situazione permane stabile in tutta la sua gravità. La giovane si trova in coma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento