rotate-mobile
Cronaca Cannaregio

Entra ogni giorno nel negozio e ingiuria le commesse, 54enne nei guai

Venerdì a Cannaregio ad attendere l'arrivo dell'importunatore, di nazionalità romena, spesso e sovente ubriaco, c'erano anche gli agenti. L'uomo non avrebbe potuto trovarsi a Venezia

Ogni giorno entrava nel negozio nel quale lavoravano e le oltraggiava. Di più. Sputava pure per terra in segno di spregio. L'incubo per le commesse di un negozio di abbigliamento di Cannaregio, però, con ogni probabilità si è concluso venerdì verso l'ora di pranzo. Questa volta ad attendere l'arrivo, ormai quotidiano, di un 54enne di nazionalità romena spesso e sovente ubriaco, c'erano gli agenti del Nop, nucleo ordine pubblico, della questura.

Il solito teatrino quindi non ha più avuto luogo. Fino a venerdì, infatti, ogni volta che l'uomo faceva il suo ingresso nell'esercizio, prendeva di mira le dipendenti. Le ingiuriava. Le urlava contro. Dopodiché se ne andava, facendo perdere le proprie tracce. Una situazione che si protraeva da tanto, da troppo tempo.

Al punto che le malcapitate hanno deciso di chiedere aiuto alle forze dell'ordine, che, dopo aver bloccato il 54enne, lo hanno identificato, scoprendo che sulle sue spalle pendeva un provvedimento di non ritorno nel comune di Venezia. L'uomo è stato quindi denunciato per inottemperanza al provvedimento dell'autorità e multato per ubriachezza. Spetterà alle commesse ora decidere se sporgere denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra ogni giorno nel negozio e ingiuria le commesse, 54enne nei guai

VeneziaToday è in caricamento