menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mareggiate ed erosione delle coste: "Pronti ai lavori, servono 50 milioni: lo Stato finanzi"

C'è uno studio dell'università di Padova sulle soluzioni per la difesa del litorale. Altri 5 milioni all'anno servirebbero per la manutenzione. Appello dell'assessore Bottacin

C'è uno studio dell'università di Padova appositamente commissionato dalla Regione, ora mancano "solo" i soldi. A mettere a fuoco la situazione è l’assessore regionale all’Ambiente e alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin, dopo le ultime mareggiate che la settimana scorsa hanno provocato danni ed erosioni sugli arenili del litorale veneto. "Il documento contiene le criticità e le possibili soluzioni per la difesa del litorale veneto - ricorda - Uno studio molto dettagliato sui fenomeni di subsidenza ed erosione che è pronto per essere attuato su tutti i 160 chilometri della costa veneta".

"I costi per l’attuazione di questo programma sono di 51 milioni di euro per gli interventi strutturali e di almeno 5 milioni annui per le manutenzioni in condizioni meteoclimatiche ordinarie - specifica l'assessore - Ovviamente la Regione non dispone di tali cifre e quindi ci attendiamo il doveroso intervento dello Stato, che in questo paese incassa l'81,5% delle tasse ridistribuendole solo molto parzialmente agli enti periferici".

"Attualmente stiamo operando con le risorse disponibili nel bilancio regionale – conclude Bottacin – ma ci siamo attivati con il ministero chiedendo finanziamenti adeguati per la realizzazione del nostro piano e siamo fiduciosi, visto e considerato anche che il ministro Galletti qualche mese fa a Bibione ha pubblicamente dichiarato che se avessimo presentato un piano lo avrebbe finanziato. Siamo certi che in questo pressing anche i sindaci del litorale saranno al nostro fianco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento