menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asl 13: errore medico, ma non riesce ad avere il risarcimento

Durante un'operazione all'orecchio, ad una donna di Camponogara viene reciso il nervo facciale. L'Asl ammette l'errore ma l'assicuazione non risponde

Errore medico, ma l'assicurazione non paga.

È questa la vicenda di una donna di Camponogara che, come riporta Il Gazzettino, durante un'operazione chirurgica, avrebbe subito un danno da parte dei medici. Affetta da sindrome di Meniere, la 43 enne è stata operata nel marzo del 2012 per decomprimere il sacco nervo-linfatico, che fino a quel momento le aveva provocato vertigini, capogiri, nausee e forti dolori alla testa.

Durante l'intervento chirurgico, che si è svolto nel reparto di Orl a Mirano, per errore le viene reciso il nervo facciale e da allora per la donna è iniziato un calvario. L'Asl 13 avrebbe ammesso l'errore, rimandando l'intera vicenda all'assicurazione che però non avrebbe mai preso in carico il fatto, e non si sarebbe presentata all'incontro di mediazione tra le parti. Ora alla donna non rimane che portare la vicenda in tribunale, sempre che l'assicurazione non accetti la mediazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento