Ruzzola giù per 20 metri, escursionista di Mirano recuperato dal Soccorso Alpino

È successo domenica sera tra i Muri e il Brut Pass. Un amico è salito in vetta per chiamare i soccorsi. Dopo una notte a valle, è stato condotto all'ospedale

Stavano percorrendo l'Alta Via numero 7, quando hanno deciso di scendere lungo un canale tra i Muri e il Brut Pass. Dopo essersi resi conto di non riuscire a procedere, due escursionisti di Mirano hanno deciso di ritornare sui propri passi, incappando nell'imprevisto: uno dei due amici, infatti, è ruzzolato per circa 20 metri sul ghiaione, riportando diverse contusioni che gli rendevano impossibile ritornare sul sentiero per fare marcia indietro. È successo verso le 22.30 di domenica sera.

L'allarme al 112

A quel punto, il compagno d'avventura, a causa della copertura telefonica assente, ha deciso di tornare in cresta per contattare il 112 e chiedere aiuto. Sul posto è quindi intervenuta una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago, che ha posto il campo base a Casera Campitello. Gli operatori, dopo aver raggiunto l'escursionista che aveva lanciato l'allarme, - rimasto in vetta per poter essere rintracciato - hanno mantenuto il contatto vocale con l'infortunato, senza però muoversi in direzione del canale, per scongiurare il forte rischio di far rotolare sassi a valle durante la discesa. I soccorritori hanno quindi atteso fino alle prime luci dell'alba l'eliambulanza di Trento, rassicurandosi sulle condizioni del ferito nel corso della notte.

L'intervento dell'eliambulanza

Mentre il tecnico predisponeva il recupero del miranese, l'elicottero ha imbarcato la squadra e il secondo escursionista, trasportandoli a Pian Formosa, per poi tornare a prendere l'infortunato e condurlo all'ospedale di Belluno per tutti gli accorgimenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento